RILASCIAVA BIGLIETTI FALSI, DENUNCIATO AUTISTA DI VCO TRASPORTI

RILASCIAVA BIGLIETTI FALSI, DENUNCIATO AUTISTA DI VCO TRASPORTI

Nello scorso mese di dicembre presso gli uffici della Questura sono state presentate diverse denunce relative alla vendita di biglietti falsi dell’azienda Vco Trasporti srl di Verbania, rilasciati ai passeggeri da un autista dipendente della stessa impresa. Dalle segnalazioni degli utenti, insospettiti dalle caratteristiche dei titoli di viaggio rilasciati dall’autista, è emersa chiaramente la contraffazione degli stessi comparandoli con i biglietti originali dell’azienda. Grazie alle denunce è stato possibile accertare i titoli contraffatti venivano rilasciati soprattutto a bordo di un autobus della tratta Verbania- Premeno. Pertanto, a fine gennaio personale dell’Ufficio Volanti della Questura, ha effettuato un mirato servizio di controllo ai passeggeri mentre scendevano dal predetto autobus, costatando che alcuni di essi avevano acquistato dall’autista biglietti risultati contraffatti.  Gli agenti hanno accertato che l’autista, dopo aver ricevuto il danaro dagli utenti, estraeva dal proprio marsupio i biglietti falsi, strappandoli per la validazione e consegnando metà del titolo stesso ai passeggeri, nonostante il regolare funzionamento dell’obliteratrice.  Al termine del turno di servizio veniva perquisito, unitamente all’autobus da lui condotto, e all’interno del posto di guida veniva ritrovata una cassetta di pronto soccorso, parzialmente aperta, nella quale erano occultati 95 biglietti contraffatti, mentre i medicinali erano sparsi sul vano portaoggetti del bus. Gli operatori hanno poi esteso la perquisizione anche all’abitazione dell’autista nella quale, occultati in una cassettiera, sono stati ritrovati alcuni cartoncini con impresse le matrici dei biglietti di viaggio, una stampante multicolor, un pc portatile ed un hard disk esterno, verosimilmente usati per effettuare la contraffazione. Tutto il materiale informatico ed i titoli contraffatti sono stati sottoposti a sequestro. L’autista è stato denunciato dagli agenti in stato di liberta per il reato di falsificazione di biglietti di pubbliche imprese di trasporto.

Dal canto suo, l’Azienda Vco Trasporti dichiara che, a seguito di segnalazioni giunte, la Società, in collaborazione con la Questura del Vco, ha collaborato alle indagini svolte dalla Polizia che, eseguendo dei controlli mirati ha in brevissimo tempo interrotto il comportamento illecito di un autista. L’Azienda ha provveduto ad avviare l’iter disciplinare nei confronti del dipendente che, al momento, risulta sospeso dal servizio. Si ringrazia il Questore e le Forze dell’Ordine che, come sempre, hanno operato subito in modo celere e professionale.

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.