STORIE DI ANIMALI

STORIE DI ANIMALI

Con la città semideserta in tempo di emergenza sono diverse le circostanze in cui gli animali assumono un ruolo da protagonisti, anche riprendendosi spazi da cui restano in condizioni normali lontani per la presenza di gente.  Dopo la pecora e l’agnello scesi dal Monterosso per passeggiare davanti alla chiesa di Madonna di Campagna e in viale Azari, in questi giorni tengono banco le vicende delle uova e dei piccoli cigni nei nidi sul lungolago di Intra e di Pallanza.   E non è tutto. proprio ieri è stata la volta di un capriolo sceso dalle colline attorno a Verbania e avventuratosi per le vie di Intra prima di cadere nelle acque del lago nei pressi dell’imbarcadero. Sono stati i Vigili del Fuoco a recuperarlo e a consegnarlo alla Polizia Provinciale, che lo ha poi portato sul Monterosso e liberato.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.