STREET FOOD FANTASMA, IL COMUNE E’ ESTRANEO ALLA VICENDA. E CI SONO PRECEDENTI

STREET FOOD FANTASMA, IL COMUNE E’ ESTRANEO ALLA VICENDA. E CI SONO PRECEDENTI

Molto stringati i commenti che giungono da Palazzo di Città sul caso dello street food fantasma del Ferragosto verbanese.  Il Comune è estraneo alla vicenda, tant’è che non ha neppure concesso il patrocinio alla manifestazione, i cui organizzatori hanno peraltro chiamato in causa presunte responsabilità dell’amministrazione.  Il sindaco Silvia Marchionini taglia corto rilevando che c’è ben poco da dire se non che Verbania Live non è stata in grado di organizzare l’evento e ora deve evitare dichiarazioni inopportune e fuori luogo dopo il fatto increscioso che purtroppo nuoce all’immagine della città. Non è tutto, poiché emerge da una nota diffusa dall’assessore Giorgio Comoli che alcuni anni or sono personaggi dell’attuale organizzazione furono coinvolti in una località emiliana in una vicenda analoga  che vide annullata una manifestazione annunciata ed ebbe conseguenze legali.

E poiché parliamo di Ferragosto, tocca registrare ancora una volta commenti di segno politico opposto sulle iniziative verbanesi dei giorni scorsi: chi sottolinea le manifestazioni svoltesi in città,  chi afferma che Ferragosto è trascorso senza che a Verbania si facesse nulla o quasi.  E’ certo che dalla lettura di commenti così contrastanti c’è da chiedersi se alcune persone che scrivono vivono in città e seguono ciò che succede ….

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.