STRESA BLINDATA PER IL G7

STRESA BLINDATA PER IL G7

Questa sera cena di gala all’Isola dei Pescatori e da domani mattina il via ai lavori. Tutto è pronto a Stresa per accogliere il G7 Finanze sotto la presidenza italiana. La città è in parte blindata per garantire la sicurezza e si susseguono gli arrivi di Ministri dell’Economia e Governatori delle Banche Centrali, con rispettive delegazioni, di Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti. Ad accoglierli il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, e il governatore della Banca d’Italia, Fabio Panetta.  Sono attesi anche il commissario europeo agli Affari economici e monetari, Paolo Gentiloni, il presidente dell’Eurogruppo, Paschal Donohe, la presidente della Bce, Christine Lagarde, e i vertici degli organismi internazionali. L’Ucraina parteciperà come Paese ospite, rappresentata dal ministro Serhiy Marchenko.

Le sessioni di lavoro prenderanno il via domani mattina, alle 9.15, dopo la foto di rito. Nella prima sessione si parlerà di situazione economica e finanziaria globale e prospettive delle relazioni multilaterali, nella seconda saranno affrontati i temi del settore finanziario. La terza sessione, alle 11.30, si parlerà dell’impatto dell’intelligenza artificiale sull’economia e sulla pubblica amministrazione, tema che occupa in maniera trasversale la presidenza italiana del G7.  Nelle sessioni di venerdì pomeriggio si lavorerà sul fabbisogno di finanziamento dei Paesi vulnerabili e sulle iniziative per lo sviluppo. L’ultima sessione di venerdì sarà dedicata ai pagamenti transfrontalieri. I lavori riprenderanno sabato alle 8.30 con una sessione sulla tassazione internazionale.  Le discussioni proseguiranno con una valutazione degli effetti delle sanzioni sulla Russia, l’esame della situazione Ucraina anche guardando alle prospettive economiche.  L’ultima sessione sarà dedicata all’agenda verde e ambientale.  I lavori del G7 Finanze termineranno con la conferenza stampa del ministro Giorgetti e del governatore Panetta.

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.