SUL VOTO A VERBANIA, SONDAGGI E NOVITA’ DALL’EX SINDACO ZACCHERA ….

Marco Zacchera

ELEZIONI A VERBANIA: SONDAGGI E NOVITA’ è il titolo dell’articolo che l’ex sindaco Marco Zacchera pubblica oggi sul suo settimanale “Il punto”.  Premesso che, pur non avendo effettuato sondaggi e non dubitando della serietà delle rilevazioni  riferite, non ci sembrano molto condivisibili almeno  alcune delle conclusioni esposte, ecco di seguito il testo integrale dell’articolo in questione:  Sostenevo nelle settimane scorse che insistere su Marco Parachini come “candidato unico” a sindaco di Verbania avrebbe portato il centro-destra ad una brutta sconfitta alle prossime elezioni comunali e mi fa piacere che, probabilmente, si punti ora su di un’altra candidata. D’altronde, come avevo accennato la scorsa settimana, un sondaggio effettuato a Verbania due settimane fa confermava questa tendenza.  Premesso che l’azienda rilevatrice è molto seria (centrò perfettamente le mie chanches elettorali nel 2009 con un margine di errore finale di solo lo 0.1 %) alla data del  18 febbraio, giorno del sondaggio, Parachini riscuoteva solo il 32,1% di giudizi positivi sul totale del campione, con indice di gradimento 5 e con solo il 25,4% dei verbanesi che intendevano votarlo rispetto al 41,1% che “si sentiva” di destra o centro-destra. (il campione segnalava il 19% di indecisi a livello generale). Per fare un paragone Silvia Marchionini (candidata che ha vinto le primarie del centrosinistra) godeva di un voto positivo dal 57,7% del campione con un indice di gradimento 6,9. Tra l’altro dall’esame dei dati appariva probabile, come poi effettivamente è avvenuto, che soprattutto estendendosi la “base” dei votanti alle primarie del centro-sinistra avrebbe vinto la Marchionini rispetto a Diego Brignoli Da notare, tornando al centro destra, che nei giorni immediatamente precedenti il sondaggio si era parlato anche della possibile candidatura dell’avv. MIRELLA CRISTINA, difensore civico a Verbania per 9 anni fino al 2009 ed attuale difensore civico provinciale, conosciuta peraltro – al momento della rilevazione demoscopia – solo dal 70% del campione e quindi molto meno di Parachini. Il “voto” all’avv. Cristina era però già più alto di quello di Parachini. Mi chiedo come certi dirigenti del centro-destra che hanno lanciato Parachini in autunno come “candidato unico” non si siano minimamente posti il problema di come la gente giudichi, a torto o ragione, i possibili candidati. Se l’essermi sgolato per mesi a sostenere che le cose non quadravano porterà a qualche risultato ne sarò solo contento, soprattutto perché anche i dati demoscopici dimostrano la superficialità e l’arroganza di certe persone . Alla stessa stregua mi ha fatto personalmente piacere constatare (la seconda parte del sondaggio era sulla mia persona) che la maggioranza dei verbanesi continua a stimarmi favorevolmente e che il mio “l’indice di reputazione” personale è più alto di tutti i candidati oggi in lizza e con un indice il 50% più alto di Marco Parachini. Il tutto – lo ricordo – quando ancora non sono pubbliche le vicende legate alle mie dimissioni e le relative responsabilità.

  1. Ma ha ancora il coraggio di parlare di politica a Verbania, di candidati e di favore della gente quando è “scappato” dal fare sindaco dopo appena tre anni di amministrazione? Ma non si vergogna neanche un po’?

    Reply
  2. Ma tu cosa ne sai sul perché ha dovuto smettere di fare il sindaco?? Eri in Comune a quel tempo? Sapevi come funzionavano certe cose?? Poi mi sembra che incominciate a essere nervosetti ….. Paura di riperdere?

    Reply
  3. Certo che se non vi siete vergognati voi per come avete amministrato Verbania per 60 anni, perché dovrebbe vergognarsi qualcun altro?

    Reply
  4. visti gli ultimi sondaggi sono basita; siamo tornati iidietro di circa 40 anni! Bava sindco??????????????????????????? siamo una massa di imbecilli. confronto a lui e compagni Putin ci sembrera’ d don Bosco.

    Reply

Lascia un commento a emmegi Cancella il commento

La tua email non sarà pubblicata.