TORNA L’APPUNTAMENTO CON “LA NOTTE DEI RICERCATORI”

TORNA L’APPUNTAMENTO CON “LA NOTTE DEI RICERCATORI”

Torna l’appuntamento con la Notte dei Ricercatori, iniziativa promossa dalla Commissione Europea all’interno del Programma Horizon2020  giunta alla 11a edizione con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e in particolare alla figura del ricercatore, dimostrando che “il ricercatore è una persona normale che fa cose eccezionali”, contribuendo ad accrescere nei cittadini la consapevolezza dell’importanza che oggi riveste la ricerca scientifica per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della società. La Notte Europea dei Ricercatori si svolge ogni anno l’ultimo venerdì di settembre contemporaneamente in oltre 200 città europee, tra le quali Verbania.
Ricco il calendario del programma per la giornata di venerdì 30 settembre che vedrà piazza Ranzoni a Intra al pomeriggio e la sede del CNR a Pallanza alla sera, sedi delle varie iniziative aperte al pubblico.

Sede pomeridiana: Verbania Intra in Piazza Ranzoni dalle 16.30 alle 18.30

– GERMOGLI DI SCIENZA a cura delle educatrici e dei bambini degli asili nido comunali che presenteranno alcune esperienze di scienze: biologia, fisica, chimica svolte in un laboratorio sperimentale condotto durante il precedente anno scolastico in collaborazione con il museo interattivo La casa del lago.

– DA GRANDE FARÒ IL RICERCATORE: docenti e studenti in piazza alla scoperta di scienza e tecnologia. L’IIS Cobianchi offrirà la possibilità di sperimentare alcuni laboratori scientifici condotti da giovani studenti e dai propri docenti.

– GIARDINI D’ACQUA: passeggiando fra le acque del lago maggiore. A cura dell’Associazione Baobab, l’albero della ricerca ed il museo interattivo la Casa del Lago si potranno conoscere alcuni aspetti della vegetazione del nostro lago.

Sede serale: Verbania Pallanza presso la sede del CNR Ise dalle ore 20.30

– INCONTRI RAVVICINATI CON LA RICERCA: apertura straordinaria del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto per lo Studio degli Ecosistemi con lo scopo di visitare l’istituto, i laboratori e conoscere i ricercatori verbanesi.
Sarà inoltre possibile visitare in piccoli gruppi il museo “Edgardo Baldi” sugli strumenti della limnologia.

notte-dei-ricercatori-16

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.