UN OMAGGIO AI TRENT’ANNI DELLA CASERA DI EROS BURATTI

UN OMAGGIO AI TRENT’ANNI DELLA CASERA DI EROS BURATTI

“Il formaggio è stato il mio primo amore”, racconta Eros Buratti, ripensando all’inizio della sua strada nel mondo del lavoro, una strada imboccata presto, a 14 anni. Oggi Buratti è un grande affinatore, uno dei più raffinati conoscitori del panorama caseario italiano e non solo, un oste esperto e sempre capace di mettere a proprio agio i clienti della sua Casera di Eros a Verbania, che nel 2021 festeggerà 30 anni di attività, passati tutti alla ricerca dell’eccellenza.  Così inizia il lungo articolo dal titolo “Trent’anni di Casera: Eros Buratti si racconta”, che”Identità Golose Web”, Magazine internazionale di cucina, dedica proprio in occasione dell’anniversario ad uno dei più noto rappresentanti del mondo della gastronomia verbanese.  In una intervista raccolta dal giornalista milanese Niccolò Vecchia, esperto di gastronomia, egli ricorda il cammino personale fin da bambino e la storia del locale di Verbania n piazza Ranzoni, bottega e osteria, paradiso per gli amanti del formaggio ma non solo,  poichè si inserisce nell’ambito di un’ampia proposta, compresa una grande cantina, basata interamente sulla ricerca dell’eccellenza. Un omaggio ad un’attività  che onora la città ed ha raggiunto un livello di prestigio tale da farne un punto di riferimento ovunque riconosciuto ed apprezzato.

La prima foto è tratta da Identità Golose Web.  Seguono una foto di Buratti con il premier Conte e alcune immagini del suo locale in piazza Ranzoni

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.