UNA MOBILITAZIONE IN DIFESA DEL ROJAVA

UNA MOBILITAZIONE IN DIFESA DEL ROJAVA

Il Comitato Non in Mio Nome Vb organizza la mobilitazione IN DIFESA DEL ROJAVA sabato 19 ottobre alle  ore 16 in piazza Ranzoni (o in caso di pioggia al vecchio imbarcadero).   La Turchia di Erdogan  – dichiarano i promotori – ha invaso con truppe e mezzi militari pesanti la Siria del nord, bombardando le postazioni curde. L’attacco al Rojava è l’espressione di piani per negare il sistema sociale istituito nella regione che consente una vita pacifica, radicalmente democratica, libera dall’oppressione di genere per tutti i gruppi etnici, religiosi e culturali della regione. Il silenzio collettivo di fronte alle minacce di pulizia etnica impone una presa di posizione da parte dell’Italia in sede internazionale, anche nei confronti dei paesi NATO. Tutte le lotte per la giustizia e la liberazione nel mondo risuonano nella rivoluzione della Siria settentrionale e orientale. Dobbiamo considerare questa come una corresponsabilità per l’uguaglianza e la democrazia.  Aderiscono ManiTese Verbania e Legambiente-Circolo Brutto Anatroccolo.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.