VERSO UN RAPPORTO PIU’ STRETTO TRA RAPETTI E IL MAGGIORE?

VERSO UN RAPPORTO PIU’ STRETTO TRA RAPETTI E IL MAGGIORE?

Se a Novara sono accolte con sorpresa le impreviste dimissioni di Renata Rapetti da direttrice artistica del Teatro Coccia, al cui rilancio ha dato un contributo decisivo in cinque anni di attività, la notizia non manca di suscitare interesse anche a Verbania.  La Rapetti svolge infatti lo stesso ruolo di direttrice artistica del Teatro Il Maggiore dalla sua fondazione e riveste come tale un ruolo decisivo nel lancio della nuova struttura, del cui successo il sindaco Silvia Marchionini la considera principale artefice. Proprio per questo interviene subito con dichiarazioni che auspicano un ampliamento delle sue funzioni come manager del Maggiore che il Comune cercherà di concordare senza perdere tempo e prima comunque che diventi operativa la Fondazione che gestirà il teatro.  Sulla prospettiva c’è chi concorda, ma anche chi non manca di trarne spunto per una ulteriore polemica.  Tra i primi ad intervenire criticamente c’è infatti il consigliere comunale Renato Brignone di Sinistra & Ambiente:  E’ l’ennesima dimostrazione che il dialogo non interessa. Perchè prendere in considerazione che so, un ottimo Crivellaro o pensare a un bando o anche solo lasciare che se ne occupi la costituenda Fondazione, quando Marchionini può fare e disfare a suo piacimento?

Nella foto Marchionini e Rapetti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.