VITTORIA SU TUTTI I FRONTI PER IL CAFFE’ DELLE ROSE

Il Caffè delle Rose.

Nuova tappa di quello che era diventato un vero e proprio caso della cronaca locale e cioè quello del “Caffè delle Rose”,  oggetto di reiterate proteste di una residente che denunciava disturbo notturno della quiete pubblica da parte dei giovani frequentatori del locale di via Ruga a Pallanza.  Una sentenza del Tar Piemonte  sancisce che il locale potrà tornare al vecchio orario  e annulla l’ordinanza restrittiva, finora peraltro sospesa.  Ora l’orario di apertura ritorna al venerdi e al sabato fino alle 3 e gli altri giorni fino alle 2. Il Comune che lo aveva limitato dovrà rimborsare le spese processuali, mentre piena soddisfazione esprime la titolare dell’esercizio. Nei suoi confronti era già stata sancita  dal giudice assoluzione piena poichè le testimonianze avevano concordato sul fatto che dal locale non provenivano rumori eccessivi. Di fatto solo una persona aveva sporto denuncia per tale motivo, circostanza che dimostrava l’inesistenza di disturbo della quiete pubblica in quanto ciò avrebbe dovuto essere rilevato da più persone.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.